Emergenza Alluvione Genova

Caro Presidente Agifar Liguria,

ti esprimo  la mia più stretta vicinanza ed affetto per quanto successo in questi giorni. La tragedia che già aveva colpito la tua città si è abbattuta nuovamente su di Voi. Ma sono contenta, ed anche orgogliosa, di vedere che, non solo i giovani, ma tutti i colleghi, non hanno risparmiato tempo ed energia per riportare tutto ad un’apparente normalità.

Tanto lavoro è stato fatto, ma tanto ancora se ne dovrà fare e sono convinta che non c’è solo dedizione dietro tutto questo, ma amore per una professione, oggi tanto vituperata, che dimostra sempre di essere attenta alle esigenze del prossimo ed alle sue necessità minime.

A nome mio personale, ma anche di tutta la Federazione, ti esprimo la nostra vicinanza e la disponibilità ad affiancarti in tutte le necessità in cui il nostro aiuto possa essere tangibile e reale.

Un abbraccio,

Pia Policicchio, Presidente Fenagifar


Cara Pia,

purtroppo siamo di nuovo in ginocchio…

Dopo tre anni siamo punto a capo, la vera fortuna è che questa volta il nubifragio si è scatenato in tarda serata evitando quindi di travolgere il normale traffico diurno. Una vittima però c’è stata anche quest’anno.

Il centro della città è sommerso di fango, colleghi e non con locali distrutti, c’è chi potrà ricominciare e chi sicuramente non ce la farà…

Ma una cosa positiva c’è, è la solidarietà espressa spontaneamente da moltissimi giovani che armati di pale, secchi e SORRISI si è messa all’opera per cercare di regalare una speranza a chi ha perso tutto.

Un sentito grazie va alla mia squadra di colleghi di AGIFARL Liguria che senza esitare si è dimostrata subito pronta ad intervenire.

Anche se siamo in un momento tragico è davvero bello rendersi conto di come in un attimo ci siano così tante persone pronte a dare una mano.

Più andiamo avanti nel tempo e più veniamo travolti dalla quotidianità degli eventi della nostra vita, ognuno di noi è così tanto preso dai propri problemi che troppo spesso non riusciamo neanche ad accorgerci di cosa accada di fronte al nostro naso, è bizzarro dirlo ma purtroppo sono solo momenti come questi che ci fanno capire cosa sia la solidarietà, quella vera, perchè alla fine non abbiamo altro che la felicità che sappiamo dare agli altri.

Colgo l’occasione per informare tutte le Agifar che abbiamo istituito un conto corrente per la raccolta fondi a favore dei colleghi più colpiti, per chi volesse dare il proprio contributo può effettuare un bonifico sul conto corrente intestato a:

”ASSOCIAZIONE GIOVANI FARMACISTI LIGURI”

IBAN: IT 10 C 05696 0140 000000 3555 X 59

Banca Popolare si Sondrio

La donazione dovrà riportare la causale: “emergenza alluvione 10.10.2014”

Un abbraccio a tutti,

Riccardo Hesse,

Presidente Agifar Liguria

Lascia un commento