Associazione Farmacisti Volontari Protezione Civile e Agifar Agrigento: 5 anni di impegno

Agifar Agrigento e l’Associazione Farmacisti Volontari Protezione Civile festeggiano cinque straordinari anni di impegno e di successi con tante iniziative centrate sulla “professionalità” e il “servizio” agli altri.
Nate l’una dall’altra nel 2010, grazie al grande supporto e alla stretta e costante collaborazione con l’Ordine dei Farmacisti di Agrigento, in pochi anni sono diventate due realtà sempre più presenti sul proprio territorio.
Dal progetto “Farmacia Mobile”, lanciato da Agifar Agrigento, nasce l’Associazione Farmacisti Volontari, che tuttoggi costituisce un “ponte” tra i giovani dell’Agifar e l’esperienza dei colleghi dell’Ordine ed insieme riusciamo ad acquistare il secondo camper farmacia, ad oggi unico in tutto il mezzogiorno.
Comincia così un cammino, in cui abbiamo voluto riscoprire la vera essenza della nostra professione, il “servizio” agli altri.
In tutti questi anni, abbiamo portato la nostra professionalità fuori dalle farmacie, ad incontrare chi per condizione sociale, economica, culturale rimane ai margini.
Abbiamo scoperto il senso profondo del fare gruppo, nei lunghi e caldi pomeriggi d’estate, trascorsi ad organizzare eventi sportivi e doposcuola ai bambini ospiti delle suore di Santa Marta, un ‘oasi di bellezza storico-architettonica, nascosta nella parte più antica e arroccata di Agrigento, oggi rifugio di pace per tanti bambini italiani e stranieri meno fortunati.
Un atrio dalle alte mura in tufo, avvolge le centinaia di agrigentini che hanno voluto condividere con noi la nostra tradizionale cena estiva, un luogo insolito, il cortile di Santa Marta, dove due tra i più noti chef di Agrigento hanno voluto reagalarci alcuni dei piatti più famosi della gastonomia siciliana.
Il ricavato della serata ha permesso alle suore di aiutare molte famiglie in difficoltà e ognuno di noi è tornato a casa portandosi dietro uno splendido ricordo.
Abbiamo provato a portare un sorriso tra le corsie del reparto di pediatria dell’ospedale San Giacomo d’Altopasso di Licata, in cui abbiamo trascorso un anticipo di Pasqua carichi di uova di cioccolata per i piccoli ospiti meno fortunati.
Grazie all’impegno di tanti nostri soci che si spendono nel volontariato più diverso, il ricavato delle uova è stato devoluto all’associazione animalista Aronne, che da anni accoglie e cura cani abbandonati.
Abbiamo più volte, orgogliosamente, provato cosa voglia dire “dare il massimo”, ogni domenica e ogni natale, trascorso servendo pasti nelle mense dei poveri, italiani, extracomunitari, tutti uguali, accomunati dall’essere ultimi.
A loro, i colleghi volontari mettono periodicamente a disposizione il nostro camper per giornate gratuite di controllo della glicemia e della pressione arteriosa e a cui accorrono in tanti.
Abbiamo voluto chiamare “A Scuola di Prevenzione in Farmacia”, la nostra campagna di prevenzione per il diabete nelle scuole superiori. Un progetto, che partito l’anno scorso da Agrigento, due settimane fa ha cominciato il tour nelle scuole della provincia, facendo tappa tra gli alunni dell’istituto alberghiero “Re Capriata” di Licata, perché crediamo che dare ai giovani sia l’unico modo per costruire un futuro migliore.
Nelle prossime settimane festeggieremo al cospetto di S.E. il Cardinale Montenegro, la strada percorsa e tracciata in questi proficui ed indimenticabili cinque straordinari anni.
A S.E. per l’affetto e la vicinanza e ad ognuno dei nostri preziosissimi ed insostituibili colleghi volontari, và il ringraziamento più profondo per l’impegno e l’entusiasmo con cui continuano a far crescere le nostre associazioni.

Il presidente
Dr Silvia Nocera

Lascia un commento